(34) Per ricominciare c’è bisogno di una base solida

2017, Gen 31 | Notizie, Racconti dai Soci, Storie, Video dai Soci

“Per ricominciare, c’è bisogno di una base solida, che sia non un rifugio…ma un focolare”. Le parole di Natale, uno dei destinatari del progetto Housing First che racconta senza filtri, in un estratto del video realizzato da Caritas Sicilia, la sua esperienza emozionale: da professionista in carriera, sposato e padre di due figli, al declino economico e familiare fino all’arrivo della vita in strada.

Nello stesso video, riferendosi all’inserimento in casa attraverso il progetto Housing First, Natale aggiunge: “Da oggi in poi comincio ad avere la mente più tranquilla per iniziare a ragionare…ma attenzione, c’è sempre un po’ di paura…”. “Domani – ha continuato – uscirò di qua perché il progetto non dura a vita, non è detto io non possa ritornare in quella situazione”.

“Avere 50 anni – ha detto ancora – è un problema, perchè se volessi costruire un mio percorso che fuoriesca dalla situazione personale e professionale, indiscutibilmente avrei bisogno di una base solida che non sia un rifugio…ma un focolare”.

L’incertezza del domani che con l’avanzare dell’età rende meno ottimistica la visione del futuro, trova nella casa quel senso di pace che come racconta uno dei destinatari del progetto Housing First in Sicilia, rende più lucidi i pensieri permettendo alla mente di progettare i passi successivi di una vita che improvvisamente cambia direzione rispetto a ciò che c’eravamo prefissati e al quale ambivamo.

Contattaci

7 + 5 =

Sostieni anche tu la campagna

Dona ora!

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share This

Condividi

Io sono con #HomelessZero